Pantone a tutta birra!

beertone-facher-beer-color

 

Beertone, una guida alle birre organizzata in base alla loro tonalità di colore! Si, proprio così. Un piccolo booklet per veri appassionati di birra. Anche la forma del catalogo richiama quella dei colori Pantone. Il vade mecum di ogni agenzia o studio che abbia minimamente a che fare con la progettazione, solo che al posto della composizione dei colori, sono elencate in ogni pagina e in ordine cromatico,  informazioni sul tipo di birra,  sul contenuto alcolico, caratteristiche della bottiglia, processo di produzione, temperatura ideale, abbinamenti con il cibo e tendenze. Una preziosa chicca per i veri beer lovers, che nelle loro serate ai pub o bar potranno avere a disposizione materiale in abbondanza di cui parlare.

La geniale idea nasce da un’esigenza pratica. I creatori di Beertone sono Alexander Michelbach e Brazilian Daniel Eugter, che nello studiare il design delle bottiglie di birra, il volume dell’alcol e le sue caratteristiche, sentono la mancanza di una guida alle birre svizzere. Così girando con il treno in lungo e in largo per i quattro Cantoni, con le birre in mano, conoscono e coinvolgono moltissimi Maestri birrai. Da qui al catalogare le birre in base al colore, il passo è stato breve. Inizialmente il misurare le tonalità della birra con il loro spettrofotometro sembrò ai due un po’ folle, ma invece è proprio da questa follia che è nato Beertone, un booklet per veri appassionati,  oggi acquistabile nel loro sito. La prima edizione 202 Swiss Beers è stata naturalmente quella svizzera (aprile 2013).

Prima di iniziare il loro viaggio in Svizzera alla scoperta dei birrifici artigianali, Alexander e Daniel temevano di non riuscire a recuperare materiale a sufficienza per farne un libro, invece dovettero ben presto ricredersi. Infatti in Svizzera ci sono tantissimi produttori, alcuni dei quali con una diffusione esclusivamente regionale. Lo stupore fu enorme quando nella guida videro catalogate ben 202 birre. Sull’onda del successo svizzero hanno portato la loro guida in Brasile. Anche qui la scelta cade in un paese che produce un elevato numero di birre artigianali e dopo un duro lavoro nasce 202 Craft Beers, che contiene anche questa volta 202 birre artigianali prodotte da 44 fabbriche. Beertone è stato promosso anche negli Stati Uniti, Russia, Sud Africa, Cina e molti altri paesi. E per Alexander Michelbach e Brazilian Daniel Eugter si sono aperte strade che mai avrebbero pensato di percorrere: sono stati chiamati persino dal primo birrificio artigianale di Amman, in Giordania! Ora, circondati da molti collaboratori e assaggiatori, sono in grado di compilare qualsiasi guida “cromatica” per birre!

Lascia un Commento