I Greci sono “avanti”

Ecco un altro progetto di packaging di Olio Extra Vergine di Oliva veramente particolare e moderno. E, manco a dirlo, è di un’azienda greca. D’altra parte è da un po’ che diciamo che i Greci, ma anche gli Spagnoli, sono particolarmente innovativi in fatto di packaging alimentare. Un altro segno che l’Italia per ora si trova a rincorrere, almeno sotto questo punto di vista, altri paesi europei che sulla carta dovrebbero essere meno evoluti… ma tant’è.

Veniamo al Packaging Ladolea, Olio Extra Vergine di Oliva biologico, la cui immagine è stata progettata da Spyros kyzis e Leandros Katsouris. La bottiglia, dalla forma particolarissima, rende omaggio alla storia della zona di Corinto in Grecia, riproponendo la tradizionale forma dell’anfora dell’olio.

Ispirato da un antico vaso greco denominato Aryballos, questo contenitore era ben noto per il suo utilizzo da parte degli atleti olimpici, per cospargere il corpo con olio d’oliva prima dei giochi, nonché dall’aristocrazia dell’epoca, per conservare le preziose riserve di oli essenziali e aromi.

Un ceramista esperto ha creato la forma originale in esclusiva per LADOLEA®, mentre ceramisti greci tradizionali fabbricano le bottiglie  esclusivamente a mano, rendendo ogni bottiglia unica.

La bottiglia è  progettata ergonomicamente sulla base delle dimensioni di una mano media e studiata attraverso dei test per essere riempita ogni mese. Grazie allo speciale versatore, si evitano perdite o gocce durante l’utilizzo, così da offrire all’utente un oggetto da cucina funzionale e pulito.

La confezione opaca impedisce la penetrazione della luce, mantenendo così l’olio d’oliva nella sua forma più pura e preservando il prezioso aroma e il gusto LADOLEA®.

Lascia un Commento