America Graffiti, un successo anni ’50 targato Romagna

America Graffiti

Nel 2008 apre battenti a Forlì il primo ristorante “America Graffiti”. Forte di un Brand molto riconoscibile, di una coerente immagine patinata anni ’50, e di un efficace mix di arredamento, musica e menù sapientemente studiato, l’America Graffiti è diventato in pochi anni una delle principali catene di ristorazione a tema dell’intera penisola italiana. Il suo segreto? La forte e sincera passione dei suoi ideatori. Summer JamboreeChe il Rockabilly e i mitici anni ’50 stessero diventando una tendenza in crescita di consenso in Italia lo si sapeva già da tempo, per noi che siamo a pochi Chilometri da Senigallia, dove dal 2000 si svolge il travolgente Summer Jamboree, è stato impossibile non accorgersene. Che la Romagna sia terra vocata al turismo è noto a tutti, che gli imprenditori romagnoli abbiano quell’indole pragmatica che li ha portati a trasformare la propria costa in una sorta di mecca del divertimento anche, ma forse nemmeno i tre soci fondatori del primo America Graffiti si aspettavano un successo di tale portata. Arnold's Happy DaysIn poco più di 5 anni, il ristorante di Forlì che strizza l’occhio al mitico Arnold’s di Happy days è diventata una catena in franchising tutti accomunati da uno stile fatto di basettoni e capelli cotonati, pin-up e gonne con la ruota a cavallo tra nostalgia ed avanguardia. La formula è semplice, e perciò molto efficace, ricreare l’atmosfera degli anni ‘50 in tutto e per tutto così da vendere non solo un pasto, ma una vera e propria esperienza, un viaggio nel tempo e nello spazio, in quell’America spensierata e festaiola del dopoguerra. America GraffitiI numeri sono sbalorditivi, in piena crisi gli “America Graffiti” nella formula dinner (un vero e proprio ristorante) o fast food (un locale più ridotto, ma coerente con gli standard) puntano dritto a 40 aperture entro la fine del 2014, ed la media di incasso annua si aggira intorno al milione di euro a ristorante con un prezzo medio di 14€ a persona. I 3 soci dell'America Graffiti

Coerenza stilistica, menù curato nei minimi particolari, ed attenzione alla customer experience, sono gli elementi fondamentali del successo di questa catena di ristoranti vintage, elementi che possono fondersi perfettamente tra loro soltanto quando chi vuol dar vita ad un’idea può contare su una forte e sincera passione, quella che Stefano, Riccardo e Fabio hanno sempre avuto per il mondo USA degli anni ’50.

Lascia un Commento